Presentazione

di Valerio Bettoni, Presidente della Provincia di Bergamo
e Bianco Speranza, Assessore alle Politiche Sociali della Provincia di Bergamo
 

Il “Rapporto Immigrazione 2006” costituisce l’esito di un lavoro triennale, in continuità coi due precedenti prodotti dell’Osservatorio Politiche Sociali – Area immigrazione - della Provincia di Bergamo, realizzato in collaborazione coi partner locali e regionali.
La rete locale di collaborazioni si è ampliata comprendendo, oltre ai partner storici (Prefettura, Comune di Bergamo, ASL, Ufficio Scolastico Provinciale, Caritas), anche nuovi soggetti quali gli Ambiti territoriali, la Questura, l’Università, le Aziende Ospedaliere, le associazioni datoriali e i sindacati, gli organismi del terzo settore.
A livello sovraterritoriale invece è da segnalare l’intervento della Regione Lombardia che ha finanziato parzialmente gli osservatori delle Province lombarde tramite il progetto “Rete interprovinciale di attività a supporto dell’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità”, di cui questo Cd Rom è espressione.
L’elaborazione e la diffusione dei dati sull’immigrazione costituisce un’area di impegno primario del Settore Politiche Sociali, ma non è l’unico. La conoscenza del fenomeno, indispensabile per programmare politiche adeguate, ha senso solo se accompagnata da un coinvolgimento nella promozione della cultura dell’integrazione.
A tutte le persone a diverso titolo interessate ai fenomeni migratori la Provincia offre anche la formazione e l’aggiornamento; agli operatori del front office il coordinamento ed il supporto a specifiche progettualità; agli enti locali, alle associazioni e agli stessi immigrati le iniziative realizzate dall’Agenzia per l’integrazione. In questo quadro complessivo di attività vanno quindi letti i dati che si presentano, affinché gli attori impegnati nella realizzazione delle politiche di welfare, gli amministratori, gli studiosi ed i cittadini – italiani e stranieri – cui è dedicato questo lavoro, possano farne l’uso migliore.






















 
 
successiva: introduzione
precedente: home
accessibilità       credits